PARIGI, AMSTERDAM, ATLANTA e LONDRA - 3 febbraio 2020 - Air France, KLM, Delta e Virgin Atlantic hanno lanciato la loro joint venture allargata, che offre una maggiore scelta di rotte e modalità di fidelizzazione per viaggiare tra Europa, Regno Unito e Nord America.

La nuova partnership propone ai passeggeri orari di volo più convenienti, con l’obiettivo condiviso di assicurare un'esperienza di viaggio fluida e senza intoppi, indipendentemente dalla compagnia aerea con cui si viaggia. La partnership garantisce inoltre la flessibilità di prenotare i voli presso uno qualsiasi dei quattro vettori attraverso le rispettive applicazioni mobili, i siti web o le agenzie di viaggio. I passeggeri potranno usufruire di un servizio pluripremiato, di prodotti di cabina premium e di pasti, bevande e intrattenimento a bordo gratuiti, in tutte le cabine, su tutti i voli transatlantici.

Grazie ai maggiori vantaggi, disponibili a partire dal 13 febbraio, gli iscritti al programma fedeltà potranno guadagnare e utilizzare miglia o ottenere vantaggi su ognuna delle quattro compagnie aeree in tutto il mondo - per viaggi transatlantici, collegamenti intraeuropei o voli nazionali negli Stati Uniti - e avendo a disposizione maggiori opportunità di progredire rapidamente attraverso i livelli di fedeltà e raggiungere uno status più elevato. Gli iscritti al programma fedeltà Élite possono anche usufruire dell'imbarco prioritario, e rilassarsi in oltre 100 lounge aeroportuali quando viaggiano a livello internazionale.

Altri punti salienti della joint venture allargata includono:

  • fino a 341 voli, che coprono le 10 rotte Top, nonstop
  • collegamenti verso 238 città in Nord America, 98 in Europa continentale e 16 nel Regno Unito
  • una scelta di 110 rotte transatlantiche nonstop

Il network potenziato è anche disponibile per i clienti cargo ed è costruito intorno agli hub dei vettori ad Amsterdam, Atlanta, Boston, Detroit, Londra Heathrow, Los Angeles, Minneapolis, New York-JFK, Parigi, Seattle e Salt Lake City, e garantisce comodi collegamenti non-stop o one-stop per ogni angolo del Nord America, dell'Europa e del Regno Unito.

Il CEO di Virgin Atlantic, Shai Weiss, ha detto: "I clienti sono al centro di questa joint venture allargata con i nostri partner Delta, Air France e KLM, dove i collegamenti senza soluzione di continuità, una maggiore scelta di voli, un servizio clienti senza pari e maggiori vantaggi per i frequent flyer la posizioneranno come scelta preferita fra i passeggeri che più amano volare. Uno dei pilastri della nostra strategia è la collaborazione con i nostri partner. Combinare i nostri punti di forza, i nostri network e le nostre persone ci permette di raggiungere, insieme, maggiori risultati". 

I benefici per i passeggeri in vigore da questo mese sono solo l'inizio, e ulteriori iniziative saranno introdotte nel corso dell'anno - come il lancio di un maggior numero di rotte in codeshare, l'allineamento degli orari per ridurre i tempi di coincidenza e la semplificazione dell'esperienza aeroportuale dal check-in fino al ritiro bagagli. I passeggeri potranno presto anche effettuare il check-in e selezionare il proprio posto a sedere attraverso le applicazioni mobili o i siti web delle compagnie aeree partner.

Ed Bastian, CEO di Delta, ha commentato: "La partnership allargata è un importante passo avanti per tutti i nostri vettori, grazie alla quale offriamo una maggiore affidabilità, i migliori vantaggi di viaggio e il servizio all’avanguardia che i nostri clienti meritano. Il lancio di oggi porta la nostra storica collaborazione di lunga data a un nuovo livello. Nel frattempo, continuiamo a costruire la partnership preferita in Europa e Nord America, che ci distingue dal resto del settore".

"A dieci anni dall'avvio della joint venture con Delta, questo nuovo accordo rappresenta un'importante pietra miliare che rafforzerà ulteriormente la nostra presenza sull'Atlantico, consentendo ai passeggeri di scegliere tra quattro grandi vettori che combinano il loro network a vantaggio dei loro clienti", ha dichiarato Benjamin Smith, CEO del Gruppo Air France-KLM. "Per Air France-KLM ciò significa anche un maggiore accesso al mercato del Regno Unito e in particolare a Londra Heathrow, il principale mercato globale dei viaggi".

Alcuni dati della joint venture allargata:

  • la JV rappresenta circa il 23% della capacità totale di passeggeri e merci attraverso l'Atlantico
  • i ricavi annuali complessivi della JV sono stimati a 13 miliardi di dollari
  • oltre 180.000 dipendenti lavorano in Air France, KLM, Delta e Virgin Atlantic