10 dicembre 2020 - I passeggeri che stanno pianificando di viaggiare nel 2021 e oltre potranno usufruire di maggiori opzioni e più controllo sui propri viaggi con Delta.

“Nessun anno ha dimostrato meglio il valore della flessibilità di quello che stiamo vivendo” ha detto Ed Bastian, CEO di Delta. “Il nostro approccio è sempre stato quello di mettere le persone al centro di tutto, ed è per questo che stiamo prorogando la cancellazione della commissione per il cambio del biglietto, e modificando per sempre alcune operazioni, in modo che i nostri clienti dispongano della tranquillità e della fiducia di cui hanno bisogno, ben oltre la fine dell’epidemia”.

Nessun costo di modifica per il cambio biglietto per voli acquistati entro il 31 marzo 2021

Delta ha dimostrato di essere fra le compagnie aeree più flessibili per quanto riguarda la cancellazione della commissione per la modifica dei viaggi, che prorogherà per tutti i biglietti domestici e internazionali acquistati fino al 31 marzo 2021. Questo facilita il processo di acquisto dei viaggi dell’anno prossimo, poiché i clienti possono prenotare con la sicurezza di essere in grado di cambiare il piano di viaggio in qualsiasi momento, indipendentemente dal tipo di biglietto acquistato o dalla destinazione del proprio volo. Il servizio si aggiunge all’impegno Delta di offrire più spazio personale a bordo bloccando i posti centrali e limitando il riempimento degli aeromobili su tutti i voli fino al 30 marzo 2021.

Cancellazione permanente del costo per il cambio del biglietto per i voli con partenza dal Nord America

Oltre a prorogare la cancellazione della commissione per la modifica del biglietto, Delta elimina ora in maniera definitiva i costi per la modifica di tutti i viaggi internazionali con partenza dal Nord America, con effetto immediato. Questo significa che:

  • Non ci sarà più nessun costo per il cambio dei biglietti Delta con partenza dal Nord America verso qualsiasi destinazione nel mondo (inclusi i voli operati dai partner di joint venture o in codeshare)
  • Questo non vale per le tariffe di Basic Economy.

L’iniziativa fa seguito a un precedente annuncio dove Delta eliminava i costi per il cambio biglietto per i voli all’interno degli Stati Uniti, Portorico e le Isole Vergini Americane, esclusi i biglietti in Basic Economy.

Delta è rimasta fedele al suo impegno di mettere le persone e le loro necessità al centro dell’esperienza di viaggio, incluso l’offrire più flessibilità decidendo di:

  • Eliminare la richiesta delle 72 ore per cambiare o cancellare un biglietto premio;
  • Permettere ai passeggeri di utilizzare il credito rimanente dei propri biglietti per futuri voli con Delta (così come quando, in un negozio, si riceve del credito se si cambia la merce acquistata con una più conveniente);
  • Prorogare i crediti di viaggio fino a dicembre 2022 per viaggi con partenza originariamente pianificata dopo il 1° marzo 2020 (se il biglietto era stato acquistato prima del 17 aprile 2020).

I passeggeri possono facilmente modificare il proprio itinerario di viaggio nella sezione “My Trips/Viaggi” su delta.com e sulla app Fly Delta. Per saperne di più su come Delta sta semplificando l’esperienza di viaggio, visitare: delta.com/flyingmadesimple.

Parte dell’impegno Delta per un’esperienza di viaggio sempre più incentrata sulle esigenze del passeggero sono anche l’implementazione di più di 100 misure per garantire la sicurezza attraverso il protocollo Delta CareStandard e la semplificazione della pianificazione e prenotazione del viaggio grazie a una nuova mappa interattiva.

Share