• Delta ha cominciato a bloccare i posti centrali e ridurre il numero dei passeggeri a bordo a partire da aprile 2020 • La compagnia aerea ha recentemente lanciato la home-delivery del test per il COVID-19 per i passeggeri che lo desiderano

08 febbraio 2021 - Delta conferma il suo impegno per offrire, azienda leader nel settore, più spazio a bordo, e si riconferma quale unica compagnia aerea statunitense a bloccare i posti centrali e limitare la capacità di tutti i voli in partenza fino al 30 aprile 2021. Una garanzia per i suoi clienti di poter pianificare e prenotare con serenità i loro viaggi di primavera.

Il vettore ha cominciato ad offrire più spazio grazie al blocco dei posti e alla riduzione del numero complessivo di persone a bordo su ogni volo a partire da aprile 2020, ascoltando costantemente i suoi passeggeri e dando priorità alle loro esigenze.

"Vogliamo che i nostri clienti si sentano pienamente rassicurati quando viaggiano con Delta, ed essi continuano a dirci che più spazio garantisce più tranquillità", ha detto Bill Lentsch, Chief Customer Experience Officer di Delta. "Continueremo a rivalutare il blocco dei posti a sedere man mano che le vaccinazioni si diffonderanno, e al contempo introdurremo nuovamente prodotti e servizi focalizzandoci sempre sulla salute e sulla sicurezza di tutti a bordo: questa sarà sempre la priorità di Delta".

I dettagli sulla policy riguardante il blocco dei sedili di Delta sono disponibili qui.

Test a domicilio

Alla fine del mese di gennaio, Delta ha reso possibile, per i passeggeri negli Stati Uniti, l’acquisto di un test kit COVID-19 da effettuarsi direttamente a casa e facile da usare. I passeggeri possono effettuare un test prima della partenza, e portarne con sé un altro per farlo prima del loro rientro negli Stati Uniti. Chi preferisce recarsi in un centro qualificato, può consultare il nuovo strumento di ricerca online su delta.com, ideato per localizzare facilmente i centri dove poter effettuare un test Covid, attraverso tutto il network internazionale della compagnia.

Pianificare, prenotare e volare con tranquillità

Oltre a prorogare il blocco dei posti a bordo, Delta sta adottando altre misure per rassicurare i passeggeri che decideranno di tornare a viaggiare nei prossimi mesi, e che prevedono ad esempio:

  • Facilitare la comprensione delle normative relative ai test e la loro esecuzione prima del viaggio, sia che i passeggeri vogliano acquistare un test a domicilio o trovare un luogo vicino per effettuare il test , con altre novità in arrivo.
  • Creare una mappa di viaggio interattiva per aiutare i passeggeri a capire dove vola Delta e gli ultimi requisiti o restrizioni di viaggio nella loro destinazione.
  • Semplificare il viaggio introducendo un concierge digitale per gestire la prenotazione, la programmazione dei test e la verifica automatica dei documenti in un unico posto su delta.com e sull'app Fly Delta.
  • Schierare un team dedicato di “ambasciatori della pulizia” che garantiranno un'esperienza costantemente sicura e igienizzata in più di 55 aeroporti.
  • Introdurre centri di test rapidi negli aeroporti hub di Delta a Minneapolis e Detroit, che si aggiungono a quelli già presenti ad Atlanta, Boston, New York-JFK e Seattle.
  • Proporre via Delta Vacations solo strutture e resort internazionali che offrono test in hotel per i viaggi fino ad aprile 2021.

Con il protocollo Delta CareStandard, la compagnia ha anche implementato più di 100 misure protettive per garantire un'esperienza di viaggio sicura, che includono ad esempio un programma completo di screening per i dipendenti, l'igienizzazione regolare delle superfici ad alto contatto e la sostituzione dei filtri HEPA di livello industriale a bordo due volte più spesso di quanto generalmente raccomandato.

Mano a mano che Delta dà il benvenuto a più passeggeri a bordo, la compagnia continua anche ad effettuare investimenti volti ad offrire un'esperienza di qualità superiore al cliente, tra cui l'aggiornamento di più di 300 nuove opzioni di intrattenimento in volo e il progetto recentemente annunciato di portare, quest’anno, il Wi-Fi ad alta velocità a bordo.

Share